POLIUREA

Come Funziona

POLIUREA

QUALI SONO I VANTAGGI CON POLIUREA?

  • Indurimento molto rapido (10-15 sec.) calpestabile dopo circa 1 minuto
  • Dopo la preparazione del materiale rapidità di applicazione
  • Ottima resistenza alle alte temperature e a eventuali shock termici
  • Eccellenti proprietà elastiche e di compensazione di movimenti strutturali degli edifici o di dilatazione dei supporti
  • Resistenza agli urti e all’usura da abrasione
  • Elevata elasticità che evita la lacerazione della copertura
  • Elevata resistenza al calpestio
  • Elevatissima elasticità
  • Impermeabilità all’acqua 100%
  • Applicazione a spessore anche su superfici verticali angoli e sbalzi creando unica superficie
  • Ottime proprietà antiscivolo

POSSIBILI UTILIZZI PER L’IMPERMEABILIZZAZIONE CON POLIUREA A SPRAY.

 

  • Alcuni esempi di utilizzo sono: impermeabilizzazione di piscine, di serbatoi, depuratori, giardini pensili, tetti piani e inclinati,  coperture di edifici civili, terrazze e balconi, parcheggi carrabili. Molto importante la possibilità di applicazione su vecchie guaine bituminose senza la rimozione, coperture di capannoni, coperture di edifici industriali, viadotti, gallerie.
  • La Poliurea è un elastomero ed è ottenuto dalla reazione chimica di un isocianato alifatico o di un prepolimero isocianico con un’ammina polifunzionale o altre miscele di ammine. Normalmente il rapporto di miscelazione è di 1 a 1
  • Risolve un pò tutti i problemi delle soluzioni utilizzate in passato come le guaine. Questo perché l’applicazione del prodotto è a spruzzo, si ottiene così una membrana continua e senza giunzioni. Lo spessore può raggiungere i 2-3 mm e soprattutto in 1 minuto consente una impermeabilità al 100%. Si possono raggiungere con la pistola a spruzzo con facilità e velocità tutti i punti da trattare, anche quelli più difficili e nascosti creando una superficie flessibile, impermeabile, continua, resistente anche al calpestio e ha una estrema resistenza agli shock termici. Aderisce perfettamente alla maggior parte dei materiali come: i metalli, il calcestruzzo, vari materiali ceramici, il legno e la plastica. Su alcuni materiali prima dell’utilizzo va applicato un apposito Primer
  • Un rivestimento in poliurea a spray, aderisce completamente al supporto, per cui si eliminano totalmente eventuali camminamenti dell’acqua al di sotto della membrana stessa, cosa invece che avviene di frequente con le guaine dopo pochi anni dall’installazione.
  • La reazione effettuata con le ammine conferisce al sistema alcuni vantaggi derivanti soprattutto dalla velocità della reazione che si produce. Ciò è importante soprattutto per quanto riguarda le applicazioni a spruzzo in presenza di temperature molto basse ed umidità. Per questo motivo il sistema ha avuto molto successo in Nord America e Nord Europa. In realtà la poliurea non deve essere ritenuta la panacea di tutti i problemi: nel campo dei poliuretani, si deve fare molta attenzione nello scegliere il giusto prodotto dove la qualità non è determinata dalla presenza delle ammine o di altro curativo ma dal tipo e natura dell’isocianato e dalla qualità delle resine ed additivi che compongono i polioli. È facile quindi cadere nell’errore di coniugare automaticamente la poliurea al concetto di qualità. Molto spesso non è così, in molte applicazioni i risultati migliori si ottengono con formulazioni prive di ammine e che utilizzano altri curativi.

COSA STAI ASPETTANDO

PIANIFICA IL TUO PROGETTO

Fai il primo passo

e contattaci

Compila il form qui sotto con le informazioni e le specifiche per ricevere un preventivo senza impegno.


    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi